Dimezzato il budget del SottoDiciotto Film Festival

sottodiciotto_2014_poster_high

 

Continua l’ecatombe del “sistema cultura” torinese. Dimezzato il budget per il SottoDiciotto Film Festival – in programma dal 5 al 12 dicembre – una perla nel panorama dei festival organizzati in città.

Stanziati solo 125 mila euro che provengono da Compagnia di San Paolo, Ministero dei Beni culturali, Regione e Comune (in quattro sono riusciti a tirare fuori di tasca molto meno di quanto la sola Città di Torino spende nella “comunicazione” del Jazz Festival cit. Gabriele Ferraris)

Ma gli organizzatori dell’Aiace Torino non mollano, lavorano gratis, tagliano il tagliabile e confezionano un palinsesto di tutto rispetto con imperdibili anteprime:

Vivir es fácil con los ojos cerrados di David Trueba, Eden di Mia Hansen-Løve, Free Entry di Yvonne Kerékgyártó,

Respire di Mélanie Laurent, Girlhood di Céline Sciamma, The Face of an Angel di Michael Winterbottom, White Bird in a Blizzard di Gregg Araki,

Wish I Was Here di e con Zach Braff e Still Alice di Richard Glatzer e Wash Westmoreland con Julianne Moore e Kristen Stewart.

Yellowbird, del giovane storyboard artist romano prediletto da Tim Burton, Christian De Vita.

Muhammad Ali’s Greatest Fight di Stephen Frears e Mike Tyson: tutta la verità di Spike Lee.

Noi ci saremo!!!

http://www.sottodiciottofilmfestival.it

Annunci