Il Capitale Umano di Virzì verso l’Oscar

E’ il Capitale Umano di Virzì il candidato italiano per L’oscar come miglior film straniero. Così ha deciso la Commissione riunita all’Anica.

Ecco le parole dello stesso Virzì, subito dopo aver  appreso la notizia.

«Ringrazio tutti e sono molto onorato» «È una grande responsabilità quella di rappresentare il nostro paese in un momento così complicato e così vivo del nostro cinema».

Virzì ha superato gli altri candidati, che erano “Allacciate le cinture” di Ferzan Ozpetek, “Anime nere” di Francesco Munzi, “In grazia di Dio” di Edoardo Winspeare, “Le meraviglie” di Alice Rohrwacher, “Song’e Napule” dei Manetti Bros. e “Sotto una buona stella” di Carlo Verdone.

Ora Il Capitale Umano dovrà vedersela con gli altri film candidati da tutto il mondo e per sapere se il film di Virzì entrerà nella famosa cinquina ci toccherà aspettare fino a gennaio.

In culo alla balena! il-capitale-umano-cover-vcd-front

Annunci