Un ricordo di Paul Mazursky

Sunset Boulevard

Paul Mazursky (MyMovies) Paul Mazursky (MyMovies)

Forse il suo nome non dirà molto a tante persone, ma credo che cinefili o semplici appassionati della Settima Arte lo assoceranno sicuramente a pellicole quali Harry and Tonto, 1974, o Una donna tutta sola (An Unmarried Woman, 1978), certo fra le opere migliori (entrambe ottennero una nomination all’Oscar come miglior sceneggiatura originale, la seconda anche come miglior film) del regista, sceneggiatore ed attore Paul Mazursky (Irwin di nascita, Brooklyn, New York, 1930), morto lunedì scorso, 30 giugno, a Los Angeles.
Fra gli esponenti della cosiddetta “scuola di New York”, sorta di Nouvelle Vague che fra gli anni ’70 ed ‘80 provò ad affrancarsi dai rigidi schemi hollywoodiani per offrire risalto, a seconda degli autori, tanto ad una realistica quotidianità quanto ad una maggiore libertà espressiva nell’ambito dei vari generi, Mazursky si fece notare per una profonda cinefilia, idonea a trarre ispirazione da molte…

View original post 410 altre parole

Annunci