Sette Opere Di Misericordia

Il primo lungometraggio dei torinese Massimiliano e Gianluca de Serio, arriva nelle sale italiane, dopo aver girato nei più importanti festival europei, Locarno, Annecy, Torino e persino a Marrakesh, ottenendo  numerosi di riconoscimenti.

Sette Opere di Misericordia è un film italiano che non ti aspetti, dalle forti caratteristiche autoriali, e dal respiro europeo. Un prodotto complesso, a tratti pesante: i dialoghi sono ridotti all’osso, ma inseriti e calibrati al punto giusto. Ogni piano è studiato con estrema attenzione: dalle luce, cupa e fredda all’inizio e abbacinante sul finale, all’utilizzo del fuori fuoco. Ma è soprattutto il punto di vista che utilizzato i due autori la parte interessante del lavoro, il coraggio di trattare temi spesso controversi senza scadere nel sensazionalismo, nel banale e scontato. La realtà irrompe sullo schermo, così com’è nuda e cruda,  spesso disturbante.

C’è da dire che ia storia decolla pienamente nel momento in cui i due personaggi principali trovano un punto di contatto  per arrivare al finale del film di una straordinaria bellezza visiva e emozionale.

Il film è distribuito in Italia da Cinecittà Luce ed è stato co – prodotto dalla società di produzione dei fratelli Dardenne, non a caso direi.

Annunci