Il Sentiero

Una co -produzione che raccoglie diversi paesi europei: Bosnia Erzegovina – Craozia – Germania – Austria e diretta da Jasmila Zbanic già vista a Berlino con Il segreto di Esma con il quale ha vinto L’Orso d’oro.

Il titolo originale di questo film è On the Road, infatti la regista segue i due protagonisti  Luna e Amar moderna coppia nella moderna Sarajevo, raccontandoci la loro crisi, la perdita di certezze, la confusione e la ricerca della propria identità. Crisi che irrompe nelle loro vite nel momento in cui Amar scopre la fede. L’integralismo religioso irrompe nelle loro vite, vite che iniziano a prendere direzioni diverse, opposte.

La Zbanic prende come prestesto la religione, ma avrebbe potuto prendere ad esempio qualsiasi cosa. Questo non è un film semplicemente contro l’integralismo religioso, ma è un film contro qualsivoglia tipo di integralismo, di coercizione che va a minare l’equilibrio di una coppia.

Un ottimo film,interpretato efficacemente, forse nel finale si perde un po’ frettolosamente, ma comunque ne consiglio la visione.

 

Annunci