Almanya

Un film di Jasemin Samdereli. Presentato nella selezione ufficiale del Festival di Berlino.

La storia è quella di Huseyin, patriarca di una numerosa famiglia turca che vive in Germania da quando, negli anni ’60, lo stesso Huseyin vi era emigrato in cerca di lavoro. Il vecchio compra una casa nel suo minuscolo paese d’origine e convince l’intero stuolo di parenti a partire per la Turchia, per ristrutturare l’abitazione e riscoprire le proprie origini attraverso la memoria. Questo viaggio darà ai protagonisti la possibilità di riscoprire nuovi e  vecchi rapporti e di risolvere rancori che non si erano mai sopiti. La Samdereli riesce a raccontare l’emigrazione, un tema sfruttato in abbondanza nel cinema, in maniera inusuale, ovvero, con grande leggerezza e semplicità. Certo nel finale perde un po’ della sua freschezza lasciando spazio alla lacrima facile, ma l’utilizzo di flashback, di buone soluzioni registiche e l’interpretazione corale di notevole intensità renderono il film godibile e apprezzabile.

Annunci